Genova Gastaldi Ristrutturazione della rete di vendita

Genova Gastaldi
Genova Gastaldi
Cliente: Coop Liguria | Luogo: Genova | Anno:2016 | Superficie: 1500 mq

L’intervento di ristrutturazione della Coop Genova Gastaldi si inserisce in un vasto piano triennale che ha l’obiettivo di rafforzare la posizione sul territorio genovese dell’intera rete dei punti vendita a marchio Coop, per un  totale di quindici interventi mirati. Le operazioni hanno interessato sia gli esterni sia gli interni, così come il parcheggio e le altre aree a servizio o adiacenti.

Genova Gastaldi

All’esterno, sono stati migliorati l’impatto e la visibilità della struttura dalla strada con un incisivo restyling della facciata. L’ingresso del supermercato è stato spostato, nell’ottica di una razionalizzazione dei flussi interni e di scambio con il parcheggio, anch’esso riorganizzato e collegato meglio grazie a due ascensori aggiuntivi. Il riadeguamento degli ambienti interni ha permesso di recuperare alcuni spazi sottoutilizzati e ricavarne i locali per un’ulteriore attività commerciale in galleria, che va ad arricchire l’offerta complessiva.

All’interno, l’area dei Freschi e Freschissimi acquista grande rilievo diventando il fiore all’occhiello del supermercato. Per quanto riguarda i generi vari, è stato dato più spazio alle categorie maggiormente richieste dalla clientela attuale, in particolare all’Area Benessere e alla Cantina. L’aspetto del negozio risulta più caldo, accogliente e funzionale, grazie alla distribuzione razionale degli spazi, ai nuovi arredi e alla nuova comunicazione in linea con le guide nazionali Coop e adattata alle esigenze del punto vendita grazie alla stretta collaborazione tra INRES e Coop Liguria.

Genova Gastaldi

Grande attenzione è stata posta anche ai temi dell’accessibilità e risparmio energetico, sempre in primo piano negli interventi di INRES. Oltre all’inserimento di nuovi ascensori, l’efficentamento energetico della struttura è stato notevolmente migliorato adottando banchi refrigerati a risparmio energetico, chiusure con porte a vetro dei banchi verticali di salumi e latticini, e sfruttando la tecnologia LED per tutta l’illuminazione.